Pistacchi

PISTACCHI

SGUSCIATO NON TOSTATO

GRANELLA PISTACCHIO PELATO

FARINA DI PISTACCHIO PELATO

PASTA DI PISTACCHIO: sia naturale che una variate con colorante.

Indicazioni di conservazione: si consiglia il consumo entro 12 mesi affinchè le caratteristiche organolettiche siano invariate. Una volta aperto il sacchetto sottovuoto si consiglia di conservare il prodotto in un contenitore di vetro così non assorbono umidità. Conservare in luogo fresco e lontano dalla luce diretta del sole.


I Pistacchi e la pianta di Pistacchio

Una pianta conosciuta anche dai Latini

Originaria del Medio Oriente, la pianta di Pistacchio è stata coltivata fin dalla Preistoria. Era conosciuta dai Latini, che l’avevano elevata tra i protagonisti della loro tavola e dei loro ricettari, ma, ancor prima, dai Greci e dai Persiani.

Nei tempi recenti, la coltivazione dei Pistacchi in Italia ha raggiunto i suoi massimi livelli qualitativi nell’area di Bronte, in Sicilia.

Ricchi di Vitamine T1 e B6, di Omega 3, ma anche di Sali minerali quali, ad esempio, rame, fosforo e potassio, i Pistacchi sono oggi considerati un elemento indispensabile nell’intento di rispettare una dieta equilibrata.

La coltivazione del Pistacchio

Appartenente alla famiglia delle Anacardiaceae, la Pistacia Vera, ovvero l’albero del Pistacchio, si presenta con un tronco legnoso duro e denso, dal colore giallino. La sua fioritura avviene nel mese di aprile.

Quanto può vivere una pianta di Pistacchio?

La pianta del Pistacchio può vivere fino a 300 anni ed inizia a produrre i suoi frutti solo a distanza di circa 10 anni dal suo innesto.

Che dimensione può avere la pianta di Pistacchio?

Gli esemplari possono raggiungere tra i 5 ed i 12 metri d’altezza e producono i ben noti grappoli di colore rosso.

Caratteristica della coltivazione del Pistacchio è la raccolta, che avviene ogni due anni, nel periodo tra fine agosto ed il mese di ottobre.

In Italia, oltre alla varietà Bianca o Napoletana, sono diffuse, in misura minore, le varietà Cerasola, detta anche Femminella, Cappuccia, Insolia, Agostina e Natalora.

Al Pistacchio Verde di Bronte è stata assegnata la DOP (Denominazione di Origine Protetta).

 

Produttori di Pistacchio

I maggiori produttori mondiali di Pistacchio sono, nell'ordine: l'Iran, che rappresenta più del 50% del mercato del Pianeta, gli Stati Uniti, la Turchia, la Cina, la Siria, la Grecia, l'Afganistan, il Pakistan e l'India.

Il Pistacchio si è diffuso in Cina, Russia Caucasica e in America del nord solo nel corso degli ultimi secoli.

I NOSTRI PRODOTTI